Ingegneria e Costruzioni

Bioedilizia

riqual1Bioedilizia significa applicare criteri di eco sostenibilità nel campo dell’edilizia attraverso l’utilizzo di tecnologie che rendano possibile la costruzione di un edificio che tenga conto del naturale orientamento solare e della ventilazione naturale, del corretto isolamento della struttura per la riduzione dei consumi energetici evitando sprechi e il ricorso alle fonti energetiche rinnovabili come pannelli fotovoltaici, pannelli solari termici, eolico, ecc…

Per quanto riguarda i materiali, l’attenzione è posta sulla loro salubrità nei riguardi dell’ambiente e sulla facilità di approvvigionamento e di smaltimento.

Dal punto di vista energetico, la sostenibilità degli edifici coinvolge le modalità con cui viene prodotta l’energia e l’efficienza con cui viene utilizzata. Sull’efficienza energetica hanno grande rilevanza le proprietà dei materiali che vengono impiegati come isolanti, l’orientamento dell’edificio in funzione della direzione dei raggi solari e l’impiego di fonti energetiche rinnovabili come i pannelli solari.

L’integrazione nell’ambiente circostante è fondamentale per ridurre l’impatto delle costruzioni sul nostro territorio. L’utilizzo sostenibile della terra è un argomento più che mai attuale. Il modello di sviluppo si basa infatti sul concetto di biomimesi, cioè sostituire processi inefficienti ed inquinanti con processi derivanti dall’imitazione delle trasformazioni che esistono in natura frutto dell’evoluzione di milioni di anni. La terra ci offre tutto quello di cui abbiamo bisogno, sta a noi utilizzarlo al meglio e senza sprechi.

 
'